Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage

  Punto informativo del dibattimento penale

Milano, 03 aprile 2014


Dal 7 aprile è operativo il nuovo Punto Informativo Dibattimento Penale del Tribunale e dell'Ordine degli Avvocati di Milano.


Si occuperà del rilascio di informazioni e servizi per gli Avvocati.

Leggi il comunicato

  BORSA DI STUDIO TIROCINI FORMATIVI ex art. 73 DL 69/13

E' on line la domanda per richiedere la borsa di studio rivolta a coloro che partecipano ai tirocini formativi presso il Tribunale Ordinario di Milano. La domanda va presentata presso la segreteria dell'Ordine degli Avvocati di Milano entro il termine perentorio del 09 maggio 2014.

 

 

Convenzione Tirocini Formativi Tribunale di Milano - Consiglio dell'Ordine Avvocati - Associazione Culturale Prospera

Bando Borse di Studio

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO

  Bilancio di responsabilità Sociale 2013

Milano, 18 gennaio 2014


 

Per il terzo anno consecutivo il Tribunale di Milano ha realizzato il suo Bilancio di Responsabilità Sociale.

 

  Trasferimento ufficio deposito dichiarazioni, impugnazioni e atti esterni

Milano, 2 gennaio 2014


 

Si comunica che da gennaio 2014 l'ufficio per il deposito delle dichiarazioni, impugnazioni e atti esterni è trasferito al 1° piano - salone centrale - del Palazzo di Giustizia, via Freguglia, 1.

  Al Tribunale di Milano parte “Imprese e giustizia”

Milano, 19 dicembre 2013


 

E’ attivo a Milano “Imprese e giustizia”, il servizio di Camera di commercio e Tribunale di Milano, in collaborazione con Infocamere per consultare online registri di cancelleria e fascicoli giudiziari digitali.

Le imprese si possono collegare al portale www.giustizia.infocamere.it e consultare informazioni e documentazione digitale resa disponibile dall'Ufficio giudiziario.

L’accesso è possibile tramite carta nazionale o regionale dei servizi. 

Quattro i settori per ora accessibili in via telematica: lavoro, esecuzioni civili individuali e concorsuali, volontaria giurisdizione e contenzioso civile.

Se l’impresa non rintraccia i dati di un procedimento può chiamare il call center al numero di telefono 0664892298 (dal lunedí al venerdí dalle ore 9.00 alle ore 18.00) o inviare una mail a: info@giustizia.infocamere.it, in modo che l’Ufficio giudiziario possa intervenire per renderli disponibili.

  Sportello Unico per le istanze di liquidazione di tutto il settore penale

Milano 04 dicembre 2013


Dal corrente mese di dicembre 2013 lo sportello di deposito delle istanze di liquidazione del Gip, ubicato al settimo piano presso i locali dell’ufficio GIP, è soppresso.

Il servizio anche per il settore GIP è assicurato dallo sportello unico  per le istanze di liquidazione delle spese di giustizia, ubicato presso la stanza 502 primo piano lato Freguglia, sinora dedicato soltanto alle istanze di liquidazione del settore dibattimentale.

Le richieste di informazioni e/o documentazione relative ad attività di liquidazione per i procedimenti dell’Ufficio GIP potranno essere effettuate tramite e-mail all’indirizzo, appositamente istituito, liquidazionigip.tribunale.milano@giustizia.it.

 

leggi la nota di servizio firmata dal Dirigente

guarda l'opuscolo

  Il Tribunale di Milano sul sito qualità PA

Milano 30 ottobre 2013


 

Il Dipartimento della Funzione Pubblica presenta sul sito qualità PA i progetti di modernizzazione e innovazione sviluppati dal Tribunale di Milano.

leggi l'articolo

  Sportelli di accoglienza dell'utenza

Milano 21 ottobre 2013


Attività degli sportelli di accoglienza dell'utenza regolata dal sistema Eliminacode delle cancellerie pilota sez. civili 1^,6^ e Specializzate in materia di imprea A e B

 

Leggi le informazione per gli Avvocati

 

  Sezioni distaccate - richieste di copie

Milano, 11 ottobre 2013


Si informa che le richieste di copie, restituzione fascicoli di parte, copie autentiche
ed esecutive di provvedimenti, relativi a procedimenti civili definiti al 13.09.2013 presso le Sezioni distaccate dì RHO, CASSANO D'ADDA e LEGNANO potranno essere depositate presso il punto informativo civile (primo piano lato San Barnaba).

Le dette istanze verranno evase, salvo l'indicazione della particolare urgenza, entro
gg,10, presso le cancellerie del Tribunale secondo materia.

Scarica il modulo per la richiesta

  Tirocini Formativi Uffici Giudiziari

Milano 23 settembre 2013


 

Il tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari, di cui all’art.73 D.L. 69/13, come convertito con L.98/13, della durata di diciotto mesi, comporta essenzialmente e prevalentemente la continuativa collaborazione con il magistrato affidatario nel compimento di tutte le sue ordinarie attività d’ufficio.

Il tirocinio si svolge presso l’ufficio giudiziario del giudice affidatario.

E' possibile inserire la domanda dal link sottostante

 

https://docs.google.com/forms/d/1lk0tY8WibTgMCBxZ0MM9SQ5J_eu2-N0lBWrBp5zQbhE/viewform

 

Leggi la scheda con i requisiti sul sito del Ministero della Giustizia

  Procedimenti esecutivi mobiliari pendenti presso le Sezioni Distaccate di Legnano, Rho e Cassano D’Adda

Milano 25 settembre 2013


 

 

Si comunica che le udienze già fissate nei procedimenti esecutivi mobiliari pendenti presso le Sezioni Distaccate di Legnano, Rho e Cassano D’Adda, verranno tenute presso il Tribunale di Milano, Sezione III civile Mobiliare, avanti il GOT dott. Galli o altro GOT che verrà in sua sostituzione designato, nell’ aula E,  primo piano, senza ulteriore comunicazione della cancelleria.

  Progetto di riqualificazione del personale in Cassa integrazione in deroga

E’ ormai avviato il progetto di Regione Lombardia, d'intesa con gli Uffici Giudiziari Lombardi.

Il progetto, partito lunedì 26 agosto, in attuazione della relativa Convenzione firmata il 26 novembre 2012,  vedrà coinvolti presso il Tribunale di Milano 134 lavoratori in difficoltà.

Leggi il comunicato sul sito della Regione Lombardia

  Soppressione Sezioni Distaccate - Tutele e ADS

Le tutele e le amministrazioni di sostegno pendenti presso le Sezioni Distaccate di Legnano, Rho e Cassano D’Adda, a seguito di provvedimento del Presidente della IX Sezione Civile del Tribunale di Milano, verranno trasmessi al Tribunale di Busto Arsizio o al Tribunale di Lodi, qualora il tutore o il beneficiario di amministrazione di sostegno risultino residenti o domiciliati nel circondario degli indicati due Tribunali.

I procedimenti di tutela ed amministrazione di sostegno, in cui il tutore, il curatore e il beneficiario di amministrazione di sostegno risultino residenti o domiciliati nel circondario del Tribunale di Milano, verranno acquisiti alla Sezione IX civile, Settore Tutele, del Tribunale di Milano.

  Soppressione Sezioni Distaccate

Si avvisa che, in attuazione del provvedimento del Presidente del Tribunale n. 99 del 2013, è in corso l’acquisizione dei fascicoli di cui ai procedimenti civili e penali, pendenti all’entrata in vigore delle norme che prevedono la soppressione delle Sezioni Distaccate di Legnano, Rho e Cassano (13 settembre 2013).

Il coordinatore per il settore civile della cancelleria, dr.sa Annarita Bardini, comunica che eventuali atti e richieste di fascicoli urgenti o in scadenza potranno essere depositati presso le sottoindicate cancellerie del Tribunale di Milano:

procedimenti di volontaria giurisdizione - Cancelleria Volontaria Giurisdizione - stanze nn. 21 e 22 - sesto piano - responsabile dr.sa A. Restelli - 

procedimenti civili contenziosi - Cancelleria Ruolo Generale - stanza n. 29 - sesto piano – Responsabile dr.sa E. Ravizzini - 

procedimenti di ingiunzione - Cancelleria Decreti Ingiuntivi - stanza n. 64 - sesto piano – Responsabile dr.sa P. Bove -  

Il coordinatore per il settore penale della cancelleria, Dr.sa Alessandra Amoroso, comunica che eventuali richieste e istanze relative a procedimenti penali già trattati presso le sezioni soppresse di Rho, Cassano d'Adda e Legnano potranno essere depositate presso il Tribunale di Milano - cancelleria centrale penale - terzo piano - Stanza 69 - lato San Barnaba.

  Prassi per deposito telematico dell'istanza di vendita

Nell’ambito del consueto rapporto di collaborazione tra il Tribunale di Milano e l’Ordine degli Avvocati è stata definita la prassi da seguire per il deposito telematico dell'istanza di vendita nei procedimenti esecutivi immobiliari.

 

Leggi la Prassi per deposito telematico dell'istanza di vendita

  Atti procedimenti esecutivi mobiliari - deposito telematico

Si ricorda che è già possibile depositare telematicamente, con pieno valore legale, gli atti relativi ai procedimenti esecutivi mobiliari

  • Per i pignoramenti presso terzi: il contributo unificato, la marca da 8 euro e l'originale del titolo e del precetto dovranno essere depositati entro la data fissata per l’ udienza.
  • Per i pignoramenti presso il debitore: il contributo unificato e la marca da 8 euro dovranno essere depositati dopo la ricezione del biglietto di cancelleria che comunica la fissazione della data di vendita o di udienza.
  • Per le istanze di estinzione relative a pignoramenti non iscritti a ruolo, il bollo da euro 16,00 dovrà essere depositato al momento della richiesta delle copie o del ritiro del titolo e del precetto.


Tutte le informazioni relative alle modalità di deposito da parte degli avvocati possono essere richieste via e-mail all’indirizzo:pctesecuzioni@ordineavvocatimilano.it

  Punto Informativo e Sportelli di Accoglienza

A partire dal 3 giugno 2013 la Corte d’Appello e il Tribunale di Milano, in collaborazione con l'Ordine degli Avvocati, potenzieranno il Punto Informativo (leggi i dettagli) del settore contenzioso situato al primo Piano, lato San Barnaba, aperto al pubblico dalle 8.30 fino alle 13.00, dal lunedì al venerdì;
saranno inoltre costituiti Sportelli di Accoglienza (leggi i dettagli) presso
:
- tutte le cancelleria della Corte d’Appello

- un nucleo di cancellerie “pilota” del Tribunale Civile di Tribunale

Si ricorda che i servizi erogati sia dal Punto Informativo (infopoint) che dalle Cancellerie possono essere fruiti dagli avvocati anche tramite i seguenti CANALI ALTERNATIVI (leggi i dettagli)

 

Leggi il comunicato completo

 

  Nuovo presidio civile del sabato

Le attività svolte al sabato dalle cancellerie Contenzioso Civile e Volontaria Giurisdizione, sono assicurate da un presidio di cancelleria per l'accoglienza, ubicato presso il Punto Informativo al primo piano lato San Barnaba.

L'orario di apertura al pubblico del presidio di cancelleria del sabato, operativo a partire dal 8 giugno 2013 presso il Punto Informativo lato san Barnaba, è 8.30 -13.30.

Il presidio non tratta atti delle esecuzioni civili individuali e concorsuali e dell’area amministrazioni di sostegno e tutele, che hanno esigenze peculiari.

Dal detto presidio sono garantite le attività urgenti e non rinviabili al lunedì; in particolare, oltre quelle relative agli atti i cui termini di scadenza non sono prorogati al lunedì in forza dell’art. 155 c.p.c., quelle riferite alla ricezione e trattazione di atti in procedimenti urgenti per la tutela dei diritti della persona, costituzionalmente tutelati.

L’accoglienza del sabato per la cancelleria della Sezione Lavoro è assicurata da una unità e da un supplente che opereranno presso la sede di via Pace, 10

 

Leggi la nota di servizio

  Criteri orientativi per la liquidazione del danno non patrimoniale derivante da lesione alla integrità psico-fìsica e dalla perdita - grave lesione del rapporto parentale.

L'Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano, nella riunione del 6.3.2013, ha previsto l'aggiornamento dei valori di liquidazione del danno non patrimoniale alla persona, seguendo il criterio degli indici ISTAT già costantemente utilizzato negli anni passati”

Leggi i criteri orientativi Ed. 2013
Leggi le tabelle Ed. 2013

  IL BILANCIO DI RESPONSABILITA' SOCIALE 2012

Milano 08 gennaio 2013

 

Anche quest'anno pubblichiamo il Bilancio di responsabilità sociale del Tribunale di Milano cercando di affinare sempre di più la nostra capacità di "rendere conto" di quanto fatto nel 2012 per rispondere alla domanda di giustizia della comunità economica e sociale alla quale apparteniamo.

LEGGI IL BILANCIO DI RESPONSABILITA' SOCIALE 2012

READ THE SOCIAL BUDGET REPORT 2012

  Nuovo Punto Informativo Civile

Lunedi' 7 gennaio 2013 aprira' al pubblico il nuovo Info Point situato al 1° piano, lato San Barnaba, del Palazzo di Giustizia.

L'Ufficio Unico Comunicazioni di Cancelleria restera' chiuso nei giorni 2 - 3 - 4 gennaio 2013, per consentire l'organizzazione dell'avvio dell'Info Point.

Avviso sull'apertura del Nuovo Info Point

 

  Avviso Ufficio Spese di Giustizia

Si avvisa  che da Lunedì 08/10/2012 le istanze per la liquidazione delle spese di giustizia SETTORE PENALE (Avvocati – Ausiliari – Custodi) dovranno essere depositate presso l’Ufficio Spese di Giustizia (stanza 502 - primo piano lato Freguglia)

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 11:30

continua

  Portale dei Servizi Telematici

E' disponibile il Portale dei Servizi Telematici degli Uffici Giudiziari.

Attraverso il portale sarà possibile avere informazioni sui servizi telematici attivi presso gli Uffici Giudiziari; inoltre si potrà accedere alle informazioni (visualizzate in forma anonima) sullo stato dei procedimenti.

Vai al Portale

  Convenzione Per Lo Svolgimento Del Lavoro Di Pubblica Utilita'


COSA E'

Per i reati previsti dal Codice della Strada (guida in stato di ubriachezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti), è previsto che la pena detentiva e pecuniaria possa essere sostituita con lavori di pubblica utilità. Essi sono realizzati presso Enti locali o associazioni che hanno sottoscritto una convenzione con il Tribunale di Milano. Gli enti ed associazioni mettono a disposizione un numero variabile di posti disponibili che sono regolarmente utilizzati a questo scopo.

I lavori di pubblica utilità possono consistere nella prestazione di opera materiale o intellettuale, quali, ad esempio, i servizi di manutenzione del verde, o di assistenza alla persona, o di collaborazione alle attività degli enti, quali quelli svolti, in passato, dagli  obiettori di coscienza; unico onere a carico dell’ente convenzionato è la copertura assicurativa INAIL, per gli enti locali, o volontaria per gli altri enti.

 


NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 Art. 73 comma 5-bis del d.p.r. 309/1990

Articoli 186 comma 9-bis e 187 comma 8-bis del d.lgs.285/1992

 


CHI PUO' RICHIEDERLO

L'interessato con l'assistenza di un difensore munito di procura.

La sanzione viene disposta dal giudice su richiesta dell’imputato, con la sentenza di condanna o di applicazione della pena su richiesta delle parti a norma dell’art 444 del codice di procedura penale (patteggiamento). Con la sentenza di condanna il giudice individua il tipo di attività, nonché l’ente o l’amministrazione dove deve essere svolto il lavoro di pubblica utilità. La prestazione di lavoro non retribuita ha una durata corrispondente alla sanzione detentiva irrogata (la durata della pena detentiva irrogata è corrispondente a un giorno, inteso come due ore, di lavoro di pubblica utilità, che corrisponde anche  a 250 euro di pena pecuniaria).

 


ASSISTENZA DI UN DIFENSORE

 L'assistenza di un difensore e' indispensabile.

 


COME SI RICHIEDE

La domanda deve essere presentata presso l'ente convenzionato


ENTI CHE VOGLIONO CONVENZIONARSI

Per gli Enti che intendano convenzionarsi con il Tribunale di Milano per i Lavori di Pubblica Utilità:

BANDO APERTO L.P.U.

  Progetto testimoni

Milano 4 Luglio 2011


Sara' operativo presso l’ingresso di via San Barbara (entrata posteriore del Palazzo di Giustizia) un Punto di Assistenza ai Testimoni in cause penali e civili.

Il Punto di Assistenza ai Testimoni fornisce le seguenti informazioni:

-      La localizzazione delle aule di udienza e degli uffici dei giudici in cui si tengono le udienze, ed il percorso consigliato per raggiungerli;

-      La localizzazione cancellerie;

-      Gli orari e le aule in cui si svolgono le udienze;

-      Le modalita' e la modulistica per il rimborso delle spese di viaggio.

L’apertura del Punto di Assistenza ai Testimoni si colloca nell’ambito di un più ampio progetto (“Progetto Testimoni”) sviluppato dal Tribunale di Milano in collaborazione con il Politecnico di Milano nell’ambito dell’iniziativa regionale Innovagiustizia e volto a promulgare la logica del rispetto e del supporto al Testimone. (il progetto).

  Il Curatore Telematico - PCT

Milano 24 marzo 2011


Convegno sugli aspetti tecnici e organizzativi del Processo Civile Telematico per i fallimenti.

Presentazione del progetto e indicazioni operative, in vista dell’avvio del deposito telematico con valore legale degli atti inerenti le procedure concorsuali  previsto per il 2 maggio 2011

.

 

Programma del Convegno e sintesi del Progetto      

 

Presentazione 

  IL BILANCIO DI RESPONSABILITA' SOCIALE 2011

Generalmente quando si parla di pubblica amministrazione in generale e di uffici giudiziari in particolare si evocano organizzazioni autonome, chiuse, poco capaci di cogliere ed adattarsi alle domande ed ai problemi degli utenti ed ancor meno all‟esigenza di rendere conto di cosa è stato fatto con i soldi pubblici dei cittadini

leggi il Bilancio di responsabilità Sociale 2011

  IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Milano 17 dicembre 2010


IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Il tribunale che verra'

GUARDA IL VIDEO

  Programma inaugurazione anno giudiziario

Milano 28 gennaio 2011


Inaugurazione anno giudiziario

29 gennaio 2011, ore 9.30

Aula Magna Palazzo di Giustizia

LEGGI IL PROGRAMMA

LEGGI LA RELAZIONE

  Vademecum - Memorie telematiche

Milano, 05 novembre 2010


In vista dell'avvio di una piu’ ampia operativita’ della modalita' telematica di deposito di atti e documenti nel Processo Civile si pubblicano i tre Vademecum -  rivolti rispettivamente agli Avvocati, ai Magistrati ed al personale delle Cancellerie - che raccolgono le indicazioni emerse nei primi mesi di attuazione e vogliono diventare un agevole strumento di consultazione per tutti i soggetti coinvolti nei procedimenti iscritti nel Ruolo Generale Contenzioso delle Sezioni Civili del Tribunale di Milano.
Restano escluse, per il momento, le Sezioni Distaccate di Cassano d'Adda, Rho e Legnano.

Vademecum - magistrati

Vademecum – cancellerie – atti PCT

Vademecum – avvocati – atti PCT

  Decreto ingiuntivo a seguito di convalida di sfratto

Documenti da allegare all'intimazione



Al fine di agevolare l’emissione del decreto ingiuntivo ai sensi dell’art.664 c.p.c. si invitano gli avvocati, in occasione dell’udienza di convalida, ad allegare all’intimazione il testo del decreto, predisposto utilizzando il modulo B” in formato pdf scaricabile da questo sito, completandolo con l’indicazione dell’importo della morosita' maturata (lo stesso importo di cui all’intimazione di sfratto) e delle spese, conformi alla tabella per scaglioni di valore, del pari consultabile e scaricabile da questo sito.

L’allegazione del modulo conforme cosi' compilato potra' consentire, relativamente alle intimazioni di sfratto presegnalate (con il sistema di “prenotazione”), l’emissione contestuale in udienza del decreto ingiuntivo esecutivo.

  Sezione Fallimentare

SEZIONE FALLIMENTARE

NEW- GARA TELEMATICA beni mobili
Istituto Vendite Giudiziarie del Tribunale di Milano SIVAG SPA

Per supporto tecnico durante le fasi di registrazione ed iscrizione alla gara online contattare il numero 039-5961120 dal Lunedi' al Venerdi' dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:00
Per informazioni sulle procedure contattare l'IVG di competenza.