Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage
contattaci
News

22/02/20 - Misure urgenti relative alla diffusione del Coronavirus Covid19

Vengono di seguito pubblicate

le disposizioni del Presidente della Corte d'Appello di Milano

le disposizioni del Presidente del Tribunale di Milano

le indicazioni del Dirigente amministrativo del Tribunale di Milano


20/12/19 - Riorganizzazione delle modalità di gestione digitale e telematica dei servizi per le sentenze civili

Nel corso della attuazione dei programmi di innovazione è stato completata, con il supporto e il contributo dell'Ordine degli Avvocati, la riorganizzazione delle modalità di gestione digitale e telematica dei servizi per le sentenze civili. LEGGI
All. 1 Richiesta pass in giudicato All. 2 Rich. copie esec sent
Detta riorganizzazione sarà operativa a partire dal 7 gennaio 2020


12/12/19 - Chiusura feriale dei Punti Informativi penale, civile e dell'URP

II Punto Informativo Penale, sito nel 1°piano - ballatoio lato San Barnaba - rimarrà chiuso dal 23 dicembre 2019 al 4 gennaio 2020.
Il Punto Informativo Civile, sito nel 1° piano - corridoio centrale - rimarrà chiuso dal 23 dicembre 2019 al 03 gennaio 2020.
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico rimarrà chiuso il 27 dicembre 2019.


12/12/19 - Carta dei Servizi 2019 - Ufficio del Giudice di Pace di Milano

Terza edizione della Carta dei Servizi dell'Ufficio del Giudice di Pace di Milano - LEGGI


certificati online
prenotazione_udienze
tirocinio_formativo
trascrizioni_sentenze
processo_telematico


Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!

  • Una Galleria d'Arte
  • Una Galleria d'Arte
  • Una Galleria d'Arte
1 Una Galleria d'Arte2 3 Una Galleria d'Arte4 5 Una Galleria d'Arte6

20 febbraio 2020

BANDO PERMANENTE ANNO 2020 PER I LAUREATI INTERESSATI AI TIROCINI EX ART 73 D.L. N. 69 2013 E EX ART. 44 L. n. 247 /2012 PRESSO IL TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO.

 Il Tribunale ordinario ha avviato la selezione 2020 per gli aspiranti tirocinanti ex art. 73 DL 69/13 convertito dalla L. 98/13 ed ex art. 44, L. 247/12 e D.M. 58/2016.

 I dottori interessati ai tirocini presso il Tribunale ordinario possono verificare le condizioni per la domanda al link "Tirocini formativi" a lato.

continua


20 febbraio 2020

Documento di Intesa per la realizzazione di buone pratiche nell'ambito del contrasto alla violenza domestica

E' stato definito tra Tribunale, Procura, Tribunale Minori e Procura Minori il documento di intesa per la realizzazione di buone pratiche nell'ambito del contrasto alla violenza domestica.

Leggi il documento

continua


16 dicembre 2019

NON SOLO PROCESSO TELEMATICO. APPROVATO IL PROGETTO DI DIGITALIZZAZIONE DEGLI ATTI DEI PROCESSI DI INTERESSE STORICO DEL TRIBUNALE DI MILANO

Non solo processo telematico. L’atto di indirizzo politico-istituzionale del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede indica per il 2020 un altro obiettivo dei progetti di digitalizzazione, quello che riguarda gli atti giudiziari dei processi di interesse storico che hanno scandito non solo i tempi della cronaca, ma gli stati della coscienza e la vita stessa del Paese.

La salvaguardia della memoria collettiva ha un costo, a cui fa fronte la Cassa delle Ammende con il supporto organizzativo del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria: un progetto che si inserisce nel Protocollo d’intesa tra Ministero dei Beni e delle Attività CulturaliConsiglio Superiore della magistratura e Ministero della Giustizia e che - per il 2020 - ha individuato i Tribunali di Milano e Firenze quali destinatari dei nuovi finanziamenti, approvando i progetti alla cui definizione hanno contribuito i due Uffici giudiziari.  

https://www.gnewsonline.it/per-non-dimenticare-in-formato-digitale-i-processi-storici-di-firenze-e-milano/

continua


30 ottobre 2019

Bilancio di Responsabilità Sociale 2018 del Tribunale ordinario di Milano

Il 21 ottobre u.s. è stato presentato il Bilancio di Responsabilità Sociale del Tribunale ordinario di Milano che dà conto dell’attività svolta dall’Ufficio nel 2018. E’ un appuntamento annuale, avviato sin dal 2011, con il quale il Tribunale vuole fornire elementi di conoscenza a tutti gli interlocutori istituzionali e alla cittadinanza, in una prospettiva di trasparenza dell’attività giurisdizionale e amministrativa.

Anche per il 2018 i dati di tendenza riguardanti il settore civile sono positivi, confermandosi una capacità di smaltimento superiore alle sopravvenienze, secondo una oramai consolidata tendenza.

Dal 2015 al 2018 si è raggiunta una diminuzione del 19,1% delle pendenze ordinarie.

Particolarmente positivo è stato il miglioramento riguardante le procedure esecutive, sia per i pignoramenti mobiliari che immobiliari (nel triennio ultimo una contrazione delle pendenze del 14,7%).

Sono risultati conseguiti, nonostante i maggiori carichi che il legislatore da anni concentra sui Tribunali distrettuali, come Milano, assegnando importanti nuove competenze.

Per il settore penale, nonostante l’aumento di produttività, si registra un appesantimento delle pendenze, in conseguenza di un fortissimo aumento dei procedimenti (sopravvenuti 2017: 47.509; 2018: 54.641).

Nel Bilancio di responsabilità sociale sono stati approfonditi alcuni temi: la tutela dei diritti fondamentali e delle nuove forme di convivenza e di famiglia, antitrust e gestione delle controversie societarie, tutela dei soggetti "doppiamente" deboli e i riflessi nell’attività del dibattimento penale; reati contro la pubblica amministrazione e di criminalità organizzata.

Un volume separato è dedicato, quale "Focus", all’impresa e ai riflessi sull’organizzazione e sull’attività degli Uffici Giudiziari.

                                                                                                                        Roberto Bichi

Bilancio di responsabilità sociale 2018

Focus Imprese

continua


11 ottobre 2019

Protocollo di intesa tra il Tribunale di Milano e il Comune di Milano

Linee guida per la collaborazione di professionisti nominati amministratori di sostegno, tutori o curatori

 

La legge 6 del 9 gennaio 2004 disciplina l'istituzione dell'amministrazione di sostegno e modifica varie norme del codice civile in materia di interdizione e inabilitazione delle persone prive in tutto o in parte di autonomia.

Il giudice tutelare nelle sue funzioni provvede alla nomina di un amministratore di sostegno, tutore o curatore in favore delle persone che siano in tutto od in parte incapaci di provvedere ai propri interessi o che siano state dichiarate interdette o inabilitate, con sentenze emesse all’esito dei relativi procedimenti contenziosi.

Presso il Comune di Milano, Direzione Politiche Sociali, è stato istituito l'Ufficio Tutele e ADS con finalità di assumere le funzioni connesse all'amministrazione di sostegno, tutela e curatela, in favore di coloro per i quali il sindaco sia stato nominato, con decreto del Tribunale Ordinario, amministratore di sostegno, tutore o curatore. Tale servizio svolge funzione di raccordo verso altri soggetti del settore pubblico, privato e del privato sociale.

Attualmente il Comune di Milano ha in carico circa n. 500 utenti maggiorenni, beneficiari di misure di protezione giuridica.

Con il protocollo oggi sottoscritto si vogliono definire i presupposti e le modalità di una forma di contribuzione del Comune di Milano per una indennità in favore di professionisti che assumono il ruolo di ADS, tutori, curatori di persone residenti o domiciliate in Milano.

 

Il protocollo

continua


  
  • Ministero della Giustizia
  • Giudice di Pace
  • Camera di Commercio di Milano
  • Scuola Superiore della Magistratura
  • Procura di Milano