Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Come fare per... > Famiglia

  Ricorso per il mantenimento dei figli naturali

 

COSA E'
E' la domanda che il genitore di un figlio naturale minore di eta', o maggiorenne ma non ancora economicamente autosufficiente, rivolge al Tribunale perché stabilisca la misura dovuta dall'altro genitore naturale per il mantenimento del figlio.


NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Artt. 147 e 148 c.c.


CHI PUO' RICHIEDERLO
L'interessato con l'assistenza di un difensore munito di procura.


ASSISTENZA DI UN DIFENSORE
L'assistenza di un difensore e' indispensabile.


COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI
Per la determinazione del mantenimento del figlio naturale e' necessario depositare un ricorso al Tribunale del luogo di residenza del figlio. Il pagamento degli arretrati per il mantenimento del figlio naturale e la richiesta di modifica degli accordi relativi al mantenimento dello stesso ovvero per la modifica del provvedimento giudiziale cha abbia gia' stabilito un mantenimento del figlio naturale, devono essere richiesti con citazione.
Al ricorso e alla citazione devono essere allegati:
- stato di famiglia;
- certificato di residenza del richiedente.


DOVE SI RICHIEDE
Tribunale di Milano - ingresso via Freguglia - 20122 Milano
Cancelleria Centrale Civile - Sportello Iscrizione a Ruolo, VI piano
Ascensori centrali n. 16 e 17
Orario: dal lunedi' al sabato; dalle ore 8.30 alle ore 13.00.


QUANTO COSTA

- marca da bollo da € 27,00.



TEMPI
In caso di ricorso l'udienza davanti al Giudice si tiene entro 2 mesi dal deposito del ricorso.


MODULI STANDARD
- Nota di iscrizione a ruolo (non contenzioso)

- Dichiarazione di valore

 


SERVIZIO EROGATO DALLE SEDI DISTACCATE
No


POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE
Si